Progetto Alcotra Alp-Mediterr

Un progetto per fare delle Alpi del Mediterraneo una destinazione turistica

I parchi Alpi Marittime e Mercantour collaborano da più di 30 anni nell’intento comune di gestire il loro territorio in modo transfrontaliero con la realizzazione di azioni comuni di protezione, valorizzazione e di promozione del territorio transfrontaliero.

Tutti questi anni di partenariato hanno permesso di mettere in sinergia un territorio sempre più ampio, che partendo dai due Parchi Marittime e Mercantour, ha associato altri parchi ed istituzioni per arrivare infine alla definizione di uno spazio che copre i due versanti e che va dalle montagne al mare e che per questo è stato denominato Le Alpi del Mediterraneo.

Un territorio straordinario dal punto di vista naturalistico e paesaggistico che merita di diventare una destinazione turistica di richiamo mondiale. Per questo è stato presentato, nell'ambito del Programma Alcotra 2014-2020, il progetto AlpMediterr. Con questo i Parchi Alpi Marittime e Mercantour lavoreranno alla definizione della destinazione turistica delle Alpi del Mediterraneo, in particolare grazie all’affermazione di una governance strutturata nell’ambito del Gect Parco europeo Alpi Marittime Mercantour, nonché alla definizione di una strategia territoriale di turismo sostenibile in grado di valorizzare la diversità e le peculiarità di questa grande area protetta, soprattutto attraverso dell’escursionismo.

Alp-mediterr è un progetto di transizione che ha come scopo di dotare la struttura del Parco europeo dei mezzi necessari per essere pienamente operativa e funzionale, in particolare in relazione al ruolo che potrà ricoprire nell’ambito della programmazione 2014-2020. Il Parco europeo è già oggi coordinatore dei partner che hanno aderito al progetto Patrimonio Mondiale. Gli stessi partner sono impegnati nella scrittura di un Piano Integrato Transfrontaliero di tipo Territoriale che vorrebbero presentare in occasione del primo bando dedicato con la prospettiva a lungo termine di potere proseguire l’esperienza della cooperazione attraverso la costituzione di un ITI – Iniziativa Territoriale Integrata - per una miglior definizione della strategia di sviluppo integrato plurisettoriale.

Il primo obiettivo è pertanto la realizzazione di uno spazio fisico di lavoro per il Parco europeo e l’assunzione di personale che sarà incaricato, sempre sotto la direzione dei Parchi, di sviluppare e mettere pienamente in funzione la struttura del Gect.

La definizione di una strategia che caratterizzi la destinazione turistica Le Alpi del Mediterraneo rappresenta il secondo obiettivo del progetto. Questo obiettivo risulta di particolare importanza in quanto nell’ambito di futuri progetti di cooperazione, si potranno attuare azioni mirate ed efficaci di valorizzazione del territorio transfrontaliero, anche indipendentemente dall’ottenimento del riconoscimento Patrimonio Mondiale Unesco. Tale strategia dovrà valutare il potenziale di questo territorio e definire le linee guida per la sua fruizione e valorizzazione. Un sotto obiettivo in correlazione diretta con la definizione di strategia per la destinazione turistica è la definizione di un piano di gestione e di valorizzazione del patrimonio escursionistico. Le Alpi del Mediterraneo rappresentano un territorio che si sviluppa tra mare e montagna la cui fruizione è basata sull’escursionismo. Si tratta di un ambiente ancora integro, valorizzato dalla rete dei sentieri esistente. Uno specifico piano verrà pertanto studiato per accompagnare gli utenti alla scoperta degli hot spot del territorio.

Il terzo obiettivo riguarda il proseguimento del processo comune avviato con la Carta Europea del Turismo Sostenibile. I due Parchi dovranno considerare il rinnovo della Carta nel 2017. Per parte italiana, sarà importante estendere il processo della Carta alle nuove aree del Parco del Marguareis, del Parco Fluviale Gesso e Stura ed agli spazi transfrontalieri.

Ultimo importante obiettivo è la comunicazione sulle attività di progetto con particolare riferimento alla destinazione Le Alpi del Mediterraneo, al Patrimonio Mondiale ed alle altre azioni di progetto.

Il progetto è realizzato grazie al contributo dell’Unione Europea.

Budget del Progetto: 598.500,00 € Quota FESR (85 %): 508.725,00 € Quota CPN (15 %): 89.775,00 €

Sito realizzato nell'ambito del PIT "Spazio transfrontaliero Marittime Mercantour" Programma ALCOTRA 2007-2013 e rivisto e aggiornato con il progetto: