Valle Gesso

Piazzale dei Cannoni

Partenza dal Rifugio escursionistico di San Giacomo di Entracque Comune di Entracque

Località di partenza:
San Giacomo di Entracque, a 30 km da Cuneo


Tipo di handicap:
ear mental joelette

Caratteristiche dell'itinerario (A/R):
Distanza: 7 km
Dislivello: 250 m
Tempo di percorrenza: 3 h

Un legame impalpabile, di cui il nome custodisce la memoria, unisce il paesino di San Giacomo di Entracque alla celebre città di San Giacomo di Compostella. A San Giacomo, i passanti e i pellegrini trovavano un rifugio e ricevevano l’ospitalità di un monaco dell’abbazia di Pedona, per poi proseguire la loro strada verso il Colle di Fenestre. Mentre alcuni si fermavano al Santuario della Madonna di Fenestre, i più temerari continuavano verso i Pirenei e verso altre contrade. L’itinerario proposto, probabilmente, era una via romana secondaria, diventata col passare dei secoli una delle strade commerciali più importanti delle Alpi meridionali per il sale e i tessuti. Alla fine della strada, il Piazzale dei Cannoni (che durante l’ultima guerra ha accolto l’artiglieria italiana) è un belvedere sui ghiacciai del Gélas (3143 metri di altitudine). Oggi, le praterie e la presenza di camosci e stambecchi, il rumore melodioso dell’acqua del ruscello e il fischio delle marmotte, fanno di questo belvedere un luogo di pace

Descrizione dell'itinerario

1 Dal rifugio escursionistico, prendere il percorso che sale seguendo progressivamente il fiume fino all’alpeggio in pietra “Gias Isterpis”. La via è circondata da una moltitudine di specie vegetali interessanti: per esempio, diverse specie di orchidee, di felci, di non ti scordar di mè. Mano a mano che salite, il paesaggio si apre di fronte a voi sui contrafforti del Gélas (3143 metri di altitudine). Il Parco naturale delle Alpi Marittime e il Parco nazionale del Mercantour hanno organizzato numerosi rilascio di gipeti, in questa valle, negli ultimi anni.

2 Continuate fino al Piazzale dei Cannoni (1433 metri di altitudine): ammirate lo splendido panorama sul Gélas (3143 metri di altitudine), la più alta cima del massiccio del Mercantour. I pendii erbosi e pietrosi, che costeggiano il percorso, sono abitati d’estate da marmotte, camosci e stambecchi.

3 Il ritorno si effettua per lo stesso itinerario.

Maggiori informazioni

Più informazioni:
Parco naturale Alpi Marittime a Valdieri Tel. 00 39 (0) 171 97397 http://www.parcoalpimarittime.it
Ufficio del Turismo di Entracque Tel. 00 39 (0) 171 978616 http://www.entracque.org

Prestito gratuito della "joëlette":
Prenotazioni al Parco naturale Alpi Marittime a Valdieri
Tel. 00 39 (0) 171 97397 http://www.parcoalpimarittime.it
Prestito all'ufficio di Parco naturale Alpi Marittime a Entracque

Strutture attrezzate:
- Parcheggi riservati e bagni attrezzati vicino al Rifugio escursionistico San Giacomo

Alloggi accessibili:
Rifugio escursionistico San Giacomo e Bar-ristorante “Baïta Monte Gelas” a San Giacomo di Entracque
Tel. 00 39 (0) 171 978704 http://www.parks.it/rif/san.giacomo/
Camping “Sotto il Faggio” Tel. 00 39 (0) 349 7305438
NELLE VICINANZE
Siti accessibili:
"Centro faunistico Uomini e lupi" a Entracque accessibile alle carrozzine Tel. 00 39 (0) 171 978068 http://www.uominielupi.it
"La Casa di Caccia Reale", una delle residenze di caccia di Re Vittorio Emanuele, raggiungibile attraverso una strada asfaltata dal parcheggio di San Giacomo (1 km - + 60 m).

Parco naturale Alpi Marittime - Piazza Regina Elena, 30 - 12010 Valdieri (CN) Italia. P.IVA: 01797320049 C.F.: 96009220045 | Privacy | Cookie