Progetto Alcotra CClimaTT

Il progetto intende approfondire le tematiche legate al cambiamento climatico nell’area transfrontaliera che comprende le aree dei Parchi nazionali Mercantour ed Ecrins in Francia e, per l’Italia, dell’Ente di gestione delle Aree protette delle Alpi Marittime, del Parco fluviale Gesso e Stura e l’area delle Colline del Barolo ricadente nel Sito UNESCO Paesaggi Vitivinicoli di Langhe-Roero e di Monferrato.

I temi relativi ai cambiamenti climatici sono di primario interesse per le popolazioni che abitano nel territorio di riferimento del progetto, dalle vallate alpine alle colline delle Langhe. Si tratta infatti di elementi che, oltre a produrre mutazioni, spesso rapide e irreversibili, dell’ambiente e del paesaggio, influenzano anche lo stile di vita delle singole persone.

I cambiamenti climatici, pur essendo ormai entrati nell’immaginario collettivo e nella percezione quotidiana del contesto che ci circonda, sono visti dalla maggior parte della popolazione come elementi trascendenti, su cui non si ha un diretto potere d’intervento a livello di comunità locale. Allo stato attuale, gli abitanti delle aree alpine tendono generalmente a sottostimare gli effetti dei cambiamenti climatici sul proprio territorio, ritenendo che le aree e gli ambiti maggiormente a rischio siano realtà diverse e lontane dal proprio vissuto quotidiano (grandi aree urbane, aree costiere…).

I partner coinvolti nel progetto, date le proprie competenze istituzionali di protezione dell’ambiente e del territorio, di gestione dello stesso, di comunicazione istituzionale e in generale di tutela della popolazione, hanno maturato la decisione di impegnarsi congiuntamente per tentare di migliorare la propria conoscenza delle problematiche relative ai cambiamenti climatici. Tali approfondimenti saranno prodromici alla divulgazione e alla sensibilizzazione delle popolazioni locali, per definire i maggiori effetti dei cambiamenti climatici sui territori locali e l’individuazione di azioni di contenimento, attraverso processi virtuosi di cittadinanza attiva.

Si lavorerà quindi sul concetto che anche le piccole comunità locali sono in grado di influenzare i cambiamenti climatici e che l’adozione di comportamenti virtuosi a livello locale può portare al miglioramento globale del sistema.

Sito realizzato nell'ambito del PIT "Spazio transfrontaliero Marittime Mercantour" Programma ALCOTRA 2007-2013 e rivisto e aggiornato con il progetto: